Delfini proteggono nuotatori da uno squalo bianco

Pubblicato il: 28/04/2014

SYDNEY - Delfini proteggono i nuotatori da grande squalo bianco. E' accaduto in Nuova Zelanda ad un bagnino. L'uomo si allenava nel nuoto con la figlia 15/enne e due sue amiche a 100 metri dalla riva a Ocean Beach, sulla costa nord-est, quando un branco di sette delfini li ha circondati costringendoli a radunarsi, tracciando attorno a loro cerchi sempre piu' stretti. Quando il bagnino, di nome Rob Howes, ha cercato di allontanarsi dal gruppo, due dei delfini piu' grandi lo hanno respinto indietro. L'uomo ha finalmente capito perche': uno squalo bianco di tre metri si stava dirigendo verso di loro a circa due metri di profondita'.''Sono rimasto impietrito'', ha detto Howe all'agenzia di stampa neozelandese Nzpa. ''Era ad appena due metri da me. L'acqua era cristallina e lo squalo era chiaro come il naso sulla mia faccia. Allora ho capito che i delfini avevano formato una barriera di protezione attorno a noi''. Un altro bagnino, Matt Fleet, era in ricognizione in un gommone di salvataggio quando ha notato l'inconsueto comportamento dei delfini. Quando si e' tuffato per raggiungere il gruppo, ha visto lo squalo e ha raggiunto gli altri dietro la 'barriera'. I delfini hanno continuato a circondare i cinque per circa 40 minuti, continuando a battere con la coda sulla superficie dell'acqua, prima di permettere che tornassero a riva. Solo allora i due bagnini hanno rivelato alle ragazze la presenza dello squalo. L'episodio e' avvenuto tre settimane fa, ma Howe e Fleet dicono di non averne parlato con nessuno finche' non hanno potuto confrontare tra loro quello che avevano visto. Secondo la studiosa di mammiferi marini Rochelle Constantine, dell'universita' di Auckland, i delfini sono sempre all'erta in presenza di squali, e la loro reazione altruistica e' normale. ''Amano aiutare gli indifesi'', ha detto. ''Battere la coda sull'acqua e' la loro maniera di comunicare e potrebbe essere stata una funzione di gruppo per mantenere la barriera protettiva''. Un'altra esperta di mammiferi marini, Olga Visser del gruppo ambientalista Orca Research, ha detto che vi sono stati diversi casi nel mondo di delfini che hanno protetto dei nuotatori. ''Devono aver percepito che quei quattro erano in pericolo e sono intervenuti per proteggerli. E comunque, non e' raro che i delfini attacchino gli squali per proteggere se stessi e la prole''

Email Facebook Share on Google+ Twitter Fancy

Ultime notizie pubblicate

Bandiera ITA 49 LO VOGLIO

Bandiera ITA 49

€89.00

rossomoro
Quantità
Bandiera realizzata sulla base della bandiera originale del Moro di Venezia. Misure 100x100 cm
€89.00
Borsa Bitta Carbon Edition ITA 71 Borsa Bitta Carbon Edition ITA 71 LO VOGLIO

Borsa Bitta Carbon Edition ITA 71

€365.00

carbon
Quantità
Borsa Bitta realizzata con vela usata in fibra di carbonio e pelle scamosciata con ricamo in contrasto.   
€365.00
SALE
Borsa uomo donna pelle scamosciata e vela ITA 28 Borsa uomo donna pelle scamosciata e vela ITA 28 LO VOGLIO

Borsa uomo donna pelle scamosciata e vela ITA 28

€239.00 €299.00

giallo
rossomoro
verde
marrone
Quantità
Borsa Cubetto realizzata con vela usata e pelle scamosciata colorata con ricamo in contrasto. 
€239.00
€299.00
Occhiali da sole ITA 134 Occhiali da sole ITA 134 LO VOGLIO

Occhiali da sole ITA 134

€38.00

Quantità
Occhiali da sole in resina categoria 3.Lente nera.Protezione UV del 100%.Logo sulla lente
€38.00
Orologio al quarzo edizione 2015 Orologio al quarzo edizione 2015 LO VOGLIO

Orologio al quarzo edizione 2015

€79.00

ARANCIO
BLU
NERO
VERDE
VERDE-BIANCO
VERDE-NERO
Quantità
 Orologio con movimento al quarzo. Cassa: policarbonato con ghiera girevoleImpermeabilità: 3ATMVetro: minerale Cinturino: tessuto, 20 mm Fondello: ...
€79.00